Salute
Ambiente
Sport
Società
Beni culturali
Patrimoni edilizi
Imprese
Economia
Scuola
Università
Turismo Enogastronomia Virtual
Poleis
Innovazione
Tecnologica
 
 GALLERIA FOTOGRAFICA    
1
2
3

Frammento parietale figurato (dio Osiride). Museo Egizio di Firenze, Collezione Strozzi-Sacrati

IL FASCINO DELL’EGITTO
Il ruolo dell’Italia pre e post-unitaria nella riscoperta dell’antico Egitto

Orvieto, Museo “Claudio Faina” e Palazzo Coelli. Dal 12 marzo al 2 ottobre 2011

Una grande mostra sull’Egitto sarà allestita dal 12 marzo al 2 ottobre ad Orvieto. Riunirà circa 250 reperti, selezionati in base al particolare taglio che gli studiosi hanno voluto imprimere alla rassegna: mettere in mostra ciò che gli egittologi partiti dal nostro Paese hanno saputo fare intorno alle sponde del Nilo, attratti dallo spirito d’avventura, talvolta dalla sete di facili guadagni, molte altre dalla sete di conoscenza dell’antica Terra dei Faraoni.
“Il fascino dell’Egitto”, richiamato dal titolo della mostra, attraversa almeno tremila anni di storia dell’umanità. Dalla terra d’Egitto vennero tratte idee culturali, culti, divinità, usi e costumi. Poi, quasi a voler catturare il senso di mistero e di eternità di quella magica civiltà, vennero asportate le testimonianze materiali: i grandi obelischi raggiunsero Roma e molti oggetti vennero trafugati dalle tombe. Un fascino che dall’antichità contagiò il Medio Evo e incantò il Rinascimento quando principi e intellettuali si contendevano reperti considerati molto più che semplici curiosità archeologiche. Ma è alla fine del Settecento e soprattutto durante l’Ottocento che oasi e sabbie d’Egitto vengono battute palmo a palmo da europei, e tra loro molti gli italiani, alla ricerca di quanto sopravviveva di una epoca trascurata dalla dominazione turca. L’egittologia moderna ha una precisa data di nascita, l’anno 1822, quando Jean-François Champollion decifra, grazie alla stele di Rosetta, la scrittura geroglifica. Con lui, in una spedizione congiunta franco-toscana che percorse l’Egitto (1828-1829), c’era l’italiano Ippolito Rossellini…

Un ricco patrimonio archeologico è ciò che risulta dal curioso labirinto di relazioni e punti di contatto fra le tante storie che si raccontano in mostra. Vetrina dopo vetrina è l’Egitto più bello ad essere svelato.

  Altre Gallery:

Citerna

REALITY DRAWS

Zafferano Purissimo di Cascia

Galleria Miomao

Il Carapace

A Deruta

GRAMSCI

Segni Barocchi

Le donne della Valnerina

Aurea Umbria

Trasimeno: il Palio delle Barche

SPOLETO: SCULTURE IN CITTA'

Cambio Festival

Umbria Jazz 2012

Festival dei 2Mondi

Lago Trasimeno

COMMA

YOUNG JAZZ FESTIVAL '12

Mondo Pop Show

Le tradizioni di Caprai

Cascia celebra Santa Rita

MANGA!

Luca Signorelli

Parco Medievale a Narni

I gessi di Botero

Statuette fischianti

Tintoretto

SERGIO CAVALLERIN

Festival del Cinema di Spello

Il Diamante Nero a Scheggino

Nero Norcia 2012

Terni, La Scarzuola

Il Più Grande del Mondo

NATALE 1223

ATAK

L' Oro di Spello

PMI DAY

Perugia 1944-1970

Museo Caprai a Mosca

Bosco di San Francesco

IMMaginario 2.0

FestivOl

Gioventù Ribelle

Alla Galleria Miomao

Todi: la Casa Dipinta

Festa di San Francesco

Assisi, WTE 2011

Teatro Morlacchi

Sagra Musicale Umbra

Cotta o cruda...

Segni Barocchi

Bevagna si fa unica

Corciano Festival

Chiara di Dio

L'Umbria nell'Ottocento

Il Palio delle Barche

Canti e Discanti

COMMA. Art City Project

Libera l'arte

Fior di Cacio

Cristiano Carotti

Gianna Nannini

PERUGIA GREEN DAYS

Un uomo che ha fatto storia

FESTARCH

ALL'ALTARE DI DIO

Porchettiamo 2011

BIOARCHITETTURA

Cogliani, Colagrossi e Mascetti

Marjane Satrapi

KOKOCINSKI

Nero Norcia 2011

Sibillini Eskimo

Egitto ad Orvieto

Brajo Fuso

Santa Croce di Sassovivo

Il Novecento in Umbria

Eurochocolate 2010

IL PIANETA CHE CAMBIA

GIULIO TURCATO

Teatro del Sogno

L'Elisir d'Amore

Umbria Jazz 2010

Canti e Discanti

Steve McCurry

I colori di Giotto

FOTOREPORTER PERUGIA. 1978 - 2010

Federico Barocci

PG 2010

Francesco D’Isa

Oratori

Il Concerto di Natale ad Assisi

'1989'

Il Presepe nel Pozzo

Tartufo in Valtopina

Castello Bufalini

Valnerina

Teatro Stabile dell'Umbria

la Citta della Domenica

Primi d'Italia

Ars panicalensis

Trofeo Fagioli

Villa San Silvestro

la Quintana

Mercato delle Gaite 2009

Insolite Policromie

Collezione Caprai

PROGETTO ERAASPV

Alberto Burri

Chiara di Dio

Nino Caruso

Palazzo Baldeschi al Corso

Eremo della Madonna della Stella

L’arte del rumore

FESTIVAL DELLE NAZIONI

Trasimeno Blues

Umbria Jazz 08

Spello e la sua Infiorata

ROCK IN UMBRIA

Architettura rurale umbra

Pintoricchio

Come eravamo

Gianna Nannini a Perugia

Teatro Stabile dell'Umbria

Il restauro di un capolavoro

Nero Norcia 2008

Fontemaggiore

Paolo Serra a Narni

Giovanni Paolo II

Da lontano e dall'alto

Daniele Silvestri a Perugia

Orvieto con gusto 2007

Rafting in Umbria

Boy Scout

Amazzonia

Tangokinesis a Spello

La nuova 500

Assisi Endurance Lifestyle

Papa ad Assisi


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: -- alle :